• MISSION

    “La Piccola Fraternità nasce come segno e frutto d’una comunità che,  illuminata dalla Parola e alimentata dall’Eucaristia, scopre l’esigenza di annunciare e di testimoniare il vangelo della carità, non tanto come singolo gesto personale, ma come espressione dell’intera comunità.
    La Piccola Fraternità intende, quindi, offrire una proposta concreta di amore e di servizio sul territorio tra le molteplici espressioni di carità d’una comunità parrocchiale…
    Essa non è tanto un luogo, un ambiente, una casa, ma è soprattutto una comunità di persone.
    Persone che intendono donare la loro vita al servizio dei più deboli, non per sostituirsi a qualcuno, ma per diventare stimolo e promozione di tutta una rete di carità, di compartecipazione, di condivisione della comunità per i  fratelli in difficoltà. Una carità e un servizio, non assistenziali o pietistici, ma promozionali… perciò l’attenzione e l’amore saranno sempre rivolti prima di tutto alla persona: tutto dovrà essere funzionale alla sua crescita e al suo sviluppo umano e cristiano.
    Tale attenzione si esprimerà ovviamente in uno stile di servizio fatto di ascolto, di dedizione amorosa, di amicizia sincera, consapevole della dignità, del valore e della missione di ogni essere umano”.

    Don Giorgio Scarsini
    (fondatore delle prima Piccola Fraternità)

Comments are closed.